Togliti il pensiero e torna a gestire la tua organizzazione in serenità!

gdpr non profit corso formazione

Caro Dirigente, caro Responsabile degli Affari Legali,

la tua organizzazione non profit ha sempre e comunque l'obbligo di adeguarsi al GDPR.

Ma devi per forza pagare un avvocato o un consulente, di cui è difficile verificare le competenze... oppure magari puoi fare tutto in casa e sistemare una volta per tutte la faccenda???

La “rivelazione” è questa: nella gran parte dei casi, ti puoi auto-adeguare.

Non è vero che devi per forza lasciare che qualcuno che non conosci metta le mani sui dati personali di cui la tua organizzazione è in possesso.

Non è vero che devi pagare tariffari salati per non capire nemmeno che cosa sta accadendo al sistema di protezione dei dati personali della tua organizzazione.

Insomma… non è vero che adeguarsi al GDPR è una cosa che solo un “ingegnere della privacy” sa fare e può fare! Ma purtroppo c’è chi tenta di vendertela così, lasciandoti molti grattacapi e poche speranze.

Il corso “GDPR: mi adeguo da solo” è nato per le organizzazioni non profit, soprattutto le più piccole, che si sentono disarmate di fronte al “mostro” del GDPR. Un mostro che non puoi evitare… ma una volta che lo avrai guardato in faccia per bene, saprai come domarlo!


Cosa imparerai a fare durante questo corso?

Il corso “GDPR: mi adeguo da solo!” è strutturato in 5 moduli, strettamente sequenziali.

Ogni modulo ti porterà a completare un blocco del percorso di auto-adeguamento della tua organizzazione non profit.

Ogni blocco messo in fila, costruirà la solida struttura che mette al riparo la tua organizzazione e la vostra dirigenza dai rischi di svolgere le vostre attività e servizi senza esservi adeguati al GDPR in modo completo, corretto e documentato.

Modulo dopo modulo…

  • imparerai quali sono i concetti e le parole chiave del pianeta GDPR. Si parte da qui: se interpreti male quali sono i ruoli e le responsabilità di ogni membro della tua organizzazione, se non sai cosa precisamente la tua organizzazione è chiamata a fare in materia di privacy nei confronti di utenti, avventori, sostenitori, volontari, pubblica amministrazione, beh… non puoi dormire sonni tranquilli!
  • capirai come identificare i diversi tipi di trattamenti a cui la tua organizzazione è tenuta. Di conseguenza, imparerai come impostare il famoso “Registro dei Dati” e come impostare un’Informativa a prova di contestazione e di controllo!
  • Imparerai come, quando e se chiedere o distribuire i consensi informati agli interessati. Ci sono regole generali ed eccezioni particolari da conoscere, per non vivere con l’incubo che qualcuno un giorno possa rivalersi su di voi!
  • conoscerai tutti i segreti sulla fase “Cosa Fare Dopo”: l’adeguamento al GDPR va documentato, aggiornato, e c’è anche la simpatica incombenza di provvedere a formare tutto il personale coinvolto nel trattamento. Che siano dipendenti, collaboratori o volontari… è indifferente! Perché chi sgarra o non può dimostrare la sua formazione, beh… paga (o meglio: paga la dirigenza)!
  • andrai a fondo di alcuni aspetti particolari che riguardano però la vita di un numero infinito di organizzazioni non profit: cosa devi fare ad esempio se sei in possesso di liste di potenziali sostenitori che vuoi contattare? E che regole devi seguire se vuoi invece utilizzare dei contatti per operazioni di marketing o vendita?

Sistema una volta per tutti i tuoi problemi col GDPR e torna a gestire la tua organizzazione non profit in tutta serenità!

Un saluto,

che la Privacy sia con Te!

– Alberto –